Home / Tasse e tributi / Codice tributo 3958 per pagamento Tasi

Codice tributo 3958 per pagamento Tasi

Codice tributo 3958

Quando si parla di codice tributo 3958 non si può non fare un excursus sulla TASI, che è la tassa sui servizi indivisibili, tassa di recente istituzione che è diventata una delle principali in del sistema di imposizione fiscale sugli immobili.

Questa deve essere pagate, come è noto, attraverso la compilazione del modello F24 e il contribuente deve fare molta attenzione a non sbagliare in questo frangente, al fine di non incappare in sanzioni.

Per il pagamento della tassa in questione, ci sono diversi codici tributo che dipendono dal tipo di immobile su cui si paga l’imposta.

 

 

Questi variano dal codice tributo 3958 al 3963, sia a seconda dell’immobile che a seconda del tipo di pagamento da effettuare.

Codice tributo 3958: a cosa serve?

Il codice tributo di cui stiamo parlando è, come detto, solo uno dei diversi codici che riguardano il pagamento della TASI. Esso si usa quando il pagamento riguarda la prima casa e le relative pertinenze. Nello specifico, gli altri codici tributo relativi alla TASI sono i seguenti:

  • codice tributo 3959, che concerne la TASI per i “fabbricati rurali ad uso strumentale”
  • codice tributo 3960, che concerne la TASI per le “aree fabbricabili”
  • codice tributo 3961, che concerne la TASI per “altri fabbricati”.

Come di usa il codice tributo 3958

 Il codice tributo 3958 che serve per il pagamento della TASI su prima casa e pertinenze annesse, deve essere utilizzato nell’apposita sezione che è quella denominata come “IMU ed altri tributi locali”.

Come si compila il tutto? Semplicemente scrivendo nella somma degli importi a debito, quelli che sono gli importi che si devono pagare.

Si nota anche lo spazio denominato “Codice ente / codice comune”, nel quale deve essere indicato quello che è il codice catastale del comune in cui si trova l’immobile per il quale si paga la tassa in questione. Si deve anche osservare lo spazio “Ravv.” , che concerne, invece, il ravvedimento operoso.

 

 

Questo spazio si compila solo nel caso in cui si debba effettuare questa operazione. Infine, ci sono due spazi denominati “Acc” e “Saldo” che devono essere segnati a seconda che si tratti di acconto o di saldo.

   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *