Home / Mutui / Mutuo Bnl e surroga: consigli e opportunità

Mutuo Bnl e surroga: consigli e opportunità

Recensione prestito BNL

BNL, facente parte del Gruppo BNP Paribas, rappresenta uno dei principali gruppi bancari italiani, con un notevole numero di punti vendita. Può essere considerato un leader per ciò che riguarda i servizi bancari, in particolar modo un ruolo fondamentale è svolto nel rilascio di mutui.

Qui di seguito ci occuperemo di recensire i principali mutui BNL ed i mutui surroga BNL, indicandone tutti i particolari e completando il tutto con le opinioni dei clienti.

Quali sono i mutui BNL?

Importante distinzione è da fare tra i mutui a tasso fisso ed i mutui a tasso variabile, i mutui a tasso fisso prevedono una rata che sarà invariabile nel tempo, quindi sempre uguale, a differenza dei mutui a tasso variabile, il cui importo della rata varierà in base all’andamento dei tassi di mercato.

 

 

Tra i mutui a tasso fisso vi sono:

Mutuo BNL spensierato, un finanziamento che permette di ottenere massimo l’80% del valore dell’immobile per acquistare o ristrutturare una casa. Il finanziamento prevede un rimborso con rate mensili che hanno un importo fisso ed uguale per l’intero periodo del risarcimento e per una durata che va da 5 ad un massimo di 30 anni.

Mutuo BNL futuro sereno, un mutuo a tasso fisso utile per l’acquisto e per la ristrutturazione di un immobile, con il quale è possibile ottenere un finanziamento massimo dell’80% del valore immobiliare, da restituire con rate mensili per una durata massima di 30 anni. La particolarità del mutuo Futuro Sereno è la rata mensile che ha un importo decrescente nel tempo e che quindi permette di pagare sempre meno in futuro.

Mutuo BNL affitto più tasso fisso, un mutuo particolare, che prevede delle iniziali rate contenute, per agevolare il cliente nella rateizzazione iniziale. Infatti la rata che inizialmente è più bassa, ogni 5 anni subisce un incremento. Il fine del finanziamento è l’acquisto o la ristrutturazione di un immobile, e l’importo massimo finanziabile è massimo dell’80% del valore dell’immobile, ed una durata che va dai 20, ad un massimo di 30 anni.

Mutui BNL tasso variabile

Tra i mutui a tasso variabile, perfetti per coloro che vogliono approfittare degli andamenti positivi del mercato, vi sono invece:

Mutuo BNL variabile, finanziamento che prevede un rimborso con una rata composta dalla quota capitale, scelta al momento della stipula del contratto, e dagli interessi, che invece sono variabili in base alle quotazioni dell’Euribor più lo spread. Il mutuo può essere richiesto per l’acquisto o per la ristrutturazione di un immobile, con un finanziamento massimo del 70% del valore dell’immobile, talora con alcune eccezioni è possibile arrivare ad un limite massimo dell’80%. La durata massima è di 30 anni e la rata ha una cadenza mensile.

Mutuo BNL Affitto più, è un mutuo a tasso variabile, che prevede delle rate uguali per i primi 5 anni, con un incremento negli anni successivi. E’ un mutuo variabile, ma che comunque da una certezza su una rata che cresce in maniera già prestabilita.

 

 

L’importo finanziabile massimo è del 70% del valore dell’immobile, con rate mensili formate da una quota capitale che equivale alla differenza tra la rata prestabilita e la quota degli interessi, e gli interessi variabili mensilmente in base all’Euribor ed allo spread. La durata può essere superiore a 15 anni, con una durata massima di 25 anni, oppure superiore ai 20 anni con una durata massima di 30.

Mutuo BNL su misura Elite è un mutuo a tasso variabile perfetto per coloro che vogliono avere un piano di rimborso flessibile. Questo mutuo infatti, prevede delle rate semestrali a tasso variabile formate da soli interessi, mentre il rimborso del capitale avviene a scelta del cliente, ma secondo delle scadenze stabilite nel contratto.

L’importo finanziabile massimo è del 70%, mentre la durata va dai 10 ad un massimo di 30 anni. Il tasso variabile è calcolato in base all’Euribor a 6 mesi e dallo spread variabile in base alla durata del finanziamento.

Mutuo BNL Quasi Fisso, è un mutuo particolare, prevede infatti una rata mensile composta dalla quota capitale a tasso fisso, mentre gli interessi a tasso variabile ma il cui importo non può superare quello della quota capitale.

Ciò significa che è possibile avere una rata che può si decrescere, ma mai salire oltre quella stabilita al momento del contratto. Il fine è sempre l’acquisto o la ristrutturazione dell’immobile, con un importo finanziabile massimo del 75% del valore immobiliare, mentre la durata è di massimo 30 anni.

Chi può richiedere un mutuo BNL?

Per richiedere un mutuo BNL è necessario innanzitutto essere residenti in Italia, comprendendo anche la Repubblica di San Marino e la Città del Vaticano, se invece non si è cittadini italiani, è necessario essere residenti in Italia da minimo 5 anni.

L’età minima per richiedere un mutuo è la maggiore età, quindi 18 anni, mentre per quanto riguarda l’età massima, è importante che il richiedente, al termine del pagamento del mutuo, non abbia più di 80 anni.

Sono infine necessari dei requisiti lavorativi, possono infatti ottenere il mutuo i lavoratori a tempo indeterminato o i liberi professionisti.

Cosa è la surroga Mutuo BNL?

La surroga è il trasferimento di un mutuo da una banca a BNL. Trasferendo il mutuo in BNL vi sono due principali possibilità, la prima è quella di surroga, ossia trasferirlo e pagare l’importo residuo, oppure surroga e liquidità, che invece permette di avere una liquidità aggiuntiva in aggiunta a quella originaria, rimborsando entrambi.

Tutti i mutui precedentemente elencati possono essere impiegati al fine di surroga.

Quali sono le spese?

Le spese da sostenere per accendere un mutuo con BNL sono quelle di istruttoria e perizia, variabili in base all’importo che viene finanziato. Le spese di istruttoria vanno dallo 0.90% per i mutui oltre i 250.000 euro, all’1,25% per i mutui fino a 80.000 euro.

 

 

Le spese di perizia vanno invece dal 300 euro per i mutui fino a 110.000 euro, agli 800 euro per quelli oltre i 2.500.000 euro. Sia le spese di istruttoria che quelle di perizia sono invece gratuite in caso di surroga.

Quali sono le opinioni dei clienti BNL?

BNL è una delle banche più quotate per la realizzazione di mutui, i clienti  BNL si ritengono assolutamente soddisfatti delle diverse opzioni di finanziamento, della competenza del personale di servizio e della loro disponibilità.

Unica piccola pecca è la tempistica talvolta relativamente lunga per il rilascio di un finanziamento, ma in linea generale tutti sono notevolmente soddisfatti e consigliano BNL.

   

Un commento

  1. Marco di Giacomantonio

    buona sera,
    ho creduto opportuno cogliere l’offerta surroga bnl. dopo circa sei mesi il venerdì pomeriggio prima dell’atto di mutuo che si sarebbe duvuto stupulare il lunedì mattina, mi hanno chiamato confermando l’appuntamento ed elencandomi tasso, rata, durata. peccato che mi sono accorto che il tasso era aumentato di 0,20 e nn perchè i tassi fossero al rialzo ma perché hanno preso in considerazione il valore della compravendita e non quello della perizia. a pensar male non ci vuol nulla! avrebbero voluto che stipulassi lo stesso tanto mi conveniva comunque…..
    ho rifiutato. se anche a voi è capito una cosa del genere scrivetelo così avremmo delle risposte ai dubbi di mala fede. ciao

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *