Home / Investimenti / Posta Previdenza Valore: il Fondo Pensione di Poste Italiane

Posta Previdenza Valore: il Fondo Pensione di Poste Italiane

posta previdenza valore

In questo appuntamento vi forniamo una recensione di Postaprevidenza Valore, avendo cura di chiarire Pro e contro e verificare quindi se può essere il prodotto previdenziale per voi.

Oggi Poste Italiane prevede la possibilità di costituire un fondo pensione, per assicurare a coloro che vorranno usufruirne, una pensione soddisfacente quando si smetterà di lavorare e proprio qui di seguito ci occuperemo di recensire il programma di Fondo Pensioni di Poste Italiane.

E’ ormai risaputo che le pensioni sono sempre più scarse a causa dell’ammontare di problematiche quali ad esempio la disoccupazione, ma attraverso il programma Postaprevidenza Valore  di Poste Vita, si potrà essere in grado di pensare al proprio futuro, migliorandolo.

PostaPrevidenza Valore è un piano assicurativo sulla vita, attraverso il quale è possibile costituire una pensione integrativa versando una somma mensilmente o annualmente.

 

 

Chi può aderire al fondo pensione di Poste Italiane Postaprevidenza Valore?

Tutti i lavoratori dipendenti ed autonomi possono aderire al piano assicurativo, ma anche coloro che non possiedono reddito, tra cui anche chi è a carico di altri soggetti. Per i lavoratori dipendenti c’è  la possibilità di conferire in qualsiasi momento il trattamento di fine rapporto attraverso un apposito modulo da consegnare al proprio datore di lavoro.

Il contratto è sottoscrivibile anche da coloro che sono prossimi alla pensione, purchè manchi più di un anno. Condizione necessaria è che si possieda un conto BancoPosta o un Libretto postale.

Il versamento è flessibile, si possono versare un minimo di 50 euro mensili o un minimo di 600 annuali, ma non è necessario decidere un importo fisso, il cliente infatti può variare nel tempo l’importo, o può addirittura sospendere per un determinato periodo di tempo i versamenti per poi rieffettuarli, o contribuire con versamenti aggiuntivi oltre quelli versati nei mesi. Vi è inoltre la possibilità di effettuare il versamento online tramite l’apposita sezione di BancoPosta

Quanto dura il contratto?

Verrà inizialmente stabilita una durata del contratto in base all’età del soggetto al momento dell’istituzione della polizza e l’età pensionabile, ma effettivamente, il contratto durerà fino al raggiungimento del diritto alla pensione.

 

 

Una volta scaduto il contratto, l’assicurato può decidere di prolungarlo, decidendo quando vorrà utilizzare tale pensione.  In caso di cessazione dell’attività lavorativa con conseguente disoccupazione per un periodo di tempo maggiore di 4 anni o in caso di invalidità permanente con riduzione della capacità lavorativa a meno di un terzo, il soggetto assicurato, può chiedere l’erogazione del servizio con un anticipo di massimo 5 anni.

In caso di decesso, il tutto verrà assegnato agli eredi.

Il soggetto assicurato, può revocare la propria adesione al contratto in qualsiasi momento, comunicando con lettera raccomandata con ricevuta di ritorno a Poste Vita S.p.A e questa è tenuta al rimborso di quanto versato entro 30 giorni da quando ha ricevuto la comunicazione.

Entro 30 giorni dalla sottoscrizione del contratto vi è invece il diritto di recesso, anche in questo caso comunicando il tutto tramite lettera raccomandata con ricevuta di ritorno a Poste Vita S.p.A, che entro 30 giorni rimborserà quanto versato.

L’erogazione della rendita

Una volta avuto diritto alla prestazione pensionistica, sarà erogata una rendita vitalizia che dipende dai versamenti effettuati, dall’età del soggetto e dalla sua aspettativa di vita.

Quali sono i costi di PostaPrevidenza Valore?

Il costo annuale, con tasse ed imposte, varia da soggetto a soggetto in base agli importi versati e dalla tipologia di rendita scelta, ma vi sono delle spese standard quali:

  • 2,50%  di ogni versamento effettuato
  • 1% annuo dal rendimento

Dall’analisi effettuata sul servizio di Fondo Pensione fornito da Poste Italiane, si riscontrano notevoli vantaggi, tra cui sicuramente quello di poter interrompere i pagamenti tra una mensilità e l’altra e di autodeterminare l’importo da versare.  L’unico svantaggio è invece quello di poter richiedere il denaro in maniera anticipata solo nel caso in cui si verificassero delle condizioni.

 

 

Postaprevidenza Valore, le opinioni dei clienti

Si tratta comunque di un buon modo per investire ed avere una sicurezza sul proprio futuro. Ad oggi infatti gli utenti che lo hanno sottoscritto hanno espresso parere assolutamente positivo, sia per quanto riguarda la flessibilità dei versamenti sia in riferimento alla professionalità dei consulenti finanziari e servizio assistenza clienti.

   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *