Home / Documenti per il cittadino / Congedo matrimoniale: come richiederlo e moduli da scaricare gratis

Congedo matrimoniale: come richiederlo e moduli da scaricare gratis

Congedo Matrimoniale

Il congedo matrimoniale è anche detto, in maniera non proprio corretta, licenza matrimoniale.

Si tratta, nello specifico, di un periodo che viene riconosciuto a ogni lavoratore in occasione del proprio matrimonio. Naturalmente, questo periodo viene non solo riconosciuto, ma anche retribuito.

Un po’ di storia

Per chi non lo sapesse, possiamo dire che il congedo matrimoniale venne istituito nel nostro paese nel 1937 anche se, in un primo momento, a usufruirne erano solo gli impiegati.

Solo nel 1941 venne promulgato un accordo che sanciva l’estensione del diritto anche agli operai.

 

 

Ad oggi, tutti i contratti collettivi di lavoro hanno al loro interno una clausola che parla specificamente di questo congedo, che è un diritto di tutti i lavoratori.

Quanto dura il congedo matrimoniale e quando richiederlo?

Questo periodo di tempo che viene definito come congedo matrimoniale ha una durata di 15 giorni lavorativi.

Tuttavia, a seconda dei vari contratti nazionali possono essere previste delle durate differenti, ma questo viene specificato chiaramente nel contratto stesso.

A questo punto, quindi, si deve necessariamente precisare che i 15 giorni in questione devono essere usufruiti in maniera continuativa, non potendo essere frazionati.

Va da sé che, come dice il nome, il congedo matrimoniale deve essere richiesto in occasione del proprio matrimonio.

 

 

A questo punto, però, si devono fare delle specificazioni. Innanzitutto, si deve dire che se il matrimonio avviene in un giorno non lavorativo, come sabato o domenica, il congedo partirà dal lunedì successivo.

Come richiederlo?

Stando a quanto deciso dalla Corte di Cassazione, per richiedere il congedo matrimoniale è sufficiente che il lavoratore vada a indicare, in una apposita domanda, quelli che sono i giorni di permesso che vuole richiedere.

La domanda, naturalmente, va presentata e approvata dal datore di lavoro. Il tutto va fatto con il dovuto preavviso.

Attenzione perché è bene sottolineare che i giorni richiesti possono essere anche non immediatamente consecutivi al giorno del matrimonio anche se, naturalmente, non devono essere temporalmente troppo lontani da quest’ultimo.

Può anche succedere che, per motivi interni all’azienda o all’ente in cui si presta servizio, il concedo matrimoniale non possa essere concesso immediatamente: tuttavia, entro 30 giorni dalla data del matrimonio, la richiesta deve essere accettata necessariamente.

Si deve anche ricordare che suddetto congedo non può coincidere con il periodo delle ferie e neppure con quello di preavviso di licenziamento.

Il trattamento economico durante il congedo matrimoniale

Alla luce di quanto detto, il periodo di congedo matrimoniale viene retribuito nella sua interezza. Ma come? Questa è la domanda che ci si pone. Vediamo, caso dopo caso, come viene retribuito il congedo matrimoniale.

Possiamo iniziare dagli operai: in questo caso, il congedo viene retribuito con un assegno dell’INPS che deve coprire 7 giorni di lavoro, mentre il datore di lavoro deve integrare l’importo in modo tale da garantire al lavoratore suo dipendente la copertura totale dei 15 giorni di congedo.

Come si nota, il congedo matrimoniale è un diritto del lavoratore dipendente di qualsiasi tipo. La durata viene decisa in base al ruolo e al contratto nazionale, ma in linea di massima si tratta di 15 giorni.

Colui il quale si sposa deve richiedere il suddetto congedo con un po’ di anticipo e il datore deve accettarlo, entro massimo 30 giorni.

Si tratta di un diritto che è stato riconosciuto da non troppo tempo e che, comunque, al momento viene tutelato in diversi modi.

 

 

Ognuno, infatti, ha diritto a sposarsi e a godere di un periodo di ferie retribuite per godere a pieno dell’esperienza. Come sappiamo, nella maggior parte dei casi, si usa suddetto congedo per andare in viaggio di nozze.

Congedo Matrimoniale: modulo da scaricare gratis

Per tutti i nostri utenti mettiamo a disposizione un modulo per la richiesta del congedo matrimoniale da scaricare gratuitamente, compilare e presentare al datore di lavoro.

Clicca qui e scarica

 

   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *