Home / Diritto Imprese e Professionisti / Rintracciabilità raccomandate: ecco come individuare il proprio pacco

Rintracciabilità raccomandate: ecco come individuare il proprio pacco

raccomandata indescritta

Inviare un documento, attraverso le raccomandata, garantisce la spedizione con la massima sicurezza. Ma le tempistiche con cui i pacchi giungono a destinazione possono variare a seconda della tipologia di raccomandata e da innumerevoli altri fattori.

Insomma comprendere dove si trova la raccomandata è indispensabile per sapere quando essa verrà recapitata. Proprio per venire incontro alle esigenze di chi intende individuare la posizione del proprio pacco, è stata da tempo introdotto il servizio di rintracciabilità raccomandate. Come funziona?

 

 

Rintracciabilità raccomandate: come usufruire del servizio

Sono tanti i dubbi che possono attanagliare chi ha appena inviato un pacco o una semplice lettera, magari molto importante. “E’ arrivato?” “Quando arriverà?”. I ritardi e le inefficienze del servizio di spedizione sono davvero tanti, perciò informarsi sull’avvenuta spedizione è essenziale, per stare tranquilli.

Il servizio di rintracciabilità delle raccomandate è garantito da un codice che accompagna tutte le spedizioni realizzate sul territorio italiano. Ed è proprio questa serie numerica che consente di sapere, con precisione, la posizione della raccomandata inviata.

Sono due le strade praticabili per l’identificazione della raccomandata: un servizio apposito di Poste Italiane o particolari applicazioni per smartphone e tablet. Entrambe consentono la rintracciabilità delle raccomandate in pochi istanti con la massima sicurezza: insomma cambia solo la procedura.

Poste Italiane: come funziona “Dove e Quando”?

Poste Italiane cerca spedizioniE’ il metodo più utilizzato e probabilmente anche il più sicuro per rintracciare il proprio pacco. Basta recarsi sul sito di Poste Italiane, nell’apposita area “Cerca Spedizioni”.

In questa pagina l’utente è riportata la domanda “Hai spedito una lettera o un pacco?”. Il servizio è, infatti, attivo anche per normali spedizioni. A questo punto è indispensabile, però, conoscere il codice della propria raccomandata o del pacco nell’apposito spazio “Cerca spedizione”.

Dopo aver digitato la serie numerica è possibile cliccare sul bottone subito sotto “Cerca” per individuare la posizione.

 

 

E’ possibile anche cercare più raccomandare attraverso il link “Ricerca Multipla”  posizionato a destra. Dopo aver cliccato su “Invio” la pagina può richiedere un’ulteriore informazione per rintracciare con precisione la raccomandata. Si tratta della data di spedizione o almeno il periodo. Le informazioni, in questo caso, sono da indicare nel menu a tendina sotto la voce “Periodo”. Dopo aver selezionato tra le possibili opzioni, si potrà cliccare nuovamente su “Invio”.

Potrebbe interessarti anche:

Scrittura privata autenticata

Nel caso siano state indicate tutte le informazioni correttamente, il programma di rintracciabilità raccomandate invierà la posizione del proprio pacco. Sarà possibile, a questo punto, visualizzare uno schema nel quale saranno riportati i vari passaggi che la raccomandata ha effettuato, nei vari uffici postali. Sotto la voce “Data e Ora” il sistema mostrerà le varie fasi della spedizione: dalla data di presa in carico fino alla consegna, qualora sia avvenuta.

Per segnalare l’arrivo del pacco a destinazione, l’area in alto a sinistra, con la scritta “Consegnata”, sarà colorata di verde. In basso, invece, si potranno visualizzare tutte le informazioni essenziali riguardo la consegna della raccomandata: data e ora dell’avvenuto rilascio.

La pagina può essere anche scaricata attraverso la voce “Download” con la possibilità di inviare il tutto attraverso una mail. L’intero procedimento può essere effettuato, inoltre, anche con smartphone e tablet.

Come utilizzare il servizio con smartphone e tablet

Utilizzare i dispositivi mobili permette di accelerare il processo. Il procedimento può essere portato a termine semplicemente con il proprio browser attraverso il sito di Poste Italiane “Dove e Quando”. Bastano pochi minuti e, realizzando i vari passaggi precedentemente descritti, è possibile rintracciare la raccomandata, come sul computer.

Un’altra opzione, da prendere in considerazione, è di scaricare l’apposita applicazione di Poste Italiane dal nome “Ufficio Postale”. L’app è disponibile sia per gli smartphone iOS che Android ed è completamente gratuita. Una particolare funzione dell’applicazione consente di accedere alla rintracciabilità delle raccomandate in pochi minuti.

Subito dopo l’avvio dell’app è possibile digitare su “Cerca Spedizioni”, mostrato immediatamente nella schermata iniziale. Anche in questo caso, naturalmente, è indispensabile digitare il codice della raccomandata oltre all’indicazione della data di spedizione nello spazio specifico alla voce “Quando è stato spedito?”La funzione è attiva tutti i giorni, ma solo dalle ore 7 alle 23.

Le altre app per la rintracciabilità delle raccomandate

Può capitare, in alcuni casi, che l’app di Poste Italiane non funzioni; cosa fare in questo caso? Oltre a contattare il servizio di assistenza di Poste Italiane, è possibile scaricare altre applicazioni di terze parti. Sono tante le app specializzate nel campo della ricerca delle spedizioni. iTracking Lite è senza dubbio una della applicazioni più utilizzate. Un’app italiana che consente di tracciare i pacchi di Poste Italiane, ma anche dei maggiori corrieri privati nazionali ed internazionali.

 

 

Il download può avvenire gratuitamente, ma solo per la versione di base. Quella “avanzata” consente di accedere ad una quantità maggiore di funzioni rintracciando molti più corrieri e, per maggiore comodità nella visualizzazione della schermata, elimina tutti i banner pubblicitari. L’app è disponibile sia per iOS che per Android.

   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *