Home / Assicurazioni / Assicurazione medica: info utili e cosa sapere

Assicurazione medica: info utili e cosa sapere

Assicurazione medica

 

L’assicurazione medica o assicurazione sanitaria integrativa, è un contratto che viene stipulato per tutelare la propria persona, e copre nei periodi di estrema necessità, sia le spese sanitarie che mediche, richiedendo un minimo contributo.

Il vantaggio di tale assicurazione, è quella di sostenere, nei momenti difficili, le inaspettate spese mediche causate dalla comparsa di una nuova patologia oppure dall’aggravarsi di quest’ultima.

Questo tipo di polizza permette di ottenere dei rimborsi parziali o totali su tutte quelle prestazioni, svolte in regime ospedaliero sia esso pubblico o privato, ad esempio visite mediche o specialistiche, esami, interventi e tutto ciò che riguarda la salute dell’assicurato.

Quali sono le spese rimborsate?

Il rimborso differisce in base alla polizza scelta e offre vantaggi per tutti i membri del nucleo familiare. Ci sono alcune assicurazioni che rimborsano anche gli interventi di prevenzione delle malattie, questi, infatti, potranno essere svolti con regolarità a costi bassissimi e talvolta pari a zero.

 

 

Talvolta, nell’assicurazione sono comprese anche le vaccinazioni, escluse però quelle per i viaggi all’estero.

In merito ai viaggi, per coloro che decidono di andare all’estero, per motivi di studio, di lavoro, o fare semplicemente una vacanza, è possibile sottoscrivere un’assicurazione viaggio, polizza variabile in base a quanti giorni si decide di rimanere all’estero, mentre altra cosa che vi consigliamo fortemente di verificare è se necessitate della carta verde per l’utilizzo dell’auto nel Paese di destinazione.

Cosa si intende per periodo di carenza e quanto dura?

La compagnia assicurativa, pone al contraente un questionario che dovrà essere compilato con cura, e che farà parte del contratto. Nel questionario verranno richieste informazioni inerenti lo stato di salute, e in caso di omissione o situazioni poco chiare, la compagnia può rifiutare di stipulare l’accordo.

Dopo la firma del contratto, la compagnia pretende, per tutelarsi, un periodo definito di carenza, per evitare di stipulare contratti con persone che sono già a conoscenza di un proprio problema. Solitamente questo periodo di prova dura circa tre mesi dalla firma del contratto.

 

 

Tutte le malattie sorte prima della stipulazione del contratto, ma sconosciute e quindi non evidenziate da esami, sono coperte. Se si decide di viaggiare, ma andare in un paese appartenente all’Unione Europea ad esempio la Svizzera, non è necessario sottoscrivere l’assicurazione sanitaria per i paesi esteri ad esempio la Cina.

Che tipo di esclusioni vi sono?

Per questo tipo di assicurazioni, vi è un piccolo problema, i costi, infatti, variano in base all’età, sarà maggiore per gli anziani perché questi sono soggetti più problemi di salute. Inoltre, ci sono compagnie che non erogano il proprio servizio d’assicurazione alle persone che hanno un’età superiore ai 70 anni.

Non rientrano nell’assicurazione medica le spese per situazioni quali alcolismo e tossicodipendenza oppure interventi di chirurgia estetica.

Alcune assicurazioni offrono un elenco di alcune strutture convenzionate, dove l’assicurato può rivolgersi per avere determinate cure, in questo caso non dovrà anticipare la spesa, la quale sarà direttamente erogata dalla compagnia.

Discorso differente lo è per le strutture non convenzionate, in questo caso l’assicurato dovrà anticipare il costo della prestazione, e solo dopo aver consegnato la fattura alla compagnia assicurativa, ricevere il rimborso. Questo discorso vale anche per tutte le cliniche scelte personalmente.

Quanto costa l’assicurazione medica?

Assicurarsi in ambito sanitario ha dei costi che variano in base allo stato di salute di chi deve essere tutelato, dall’età anagrafica, dal suo impiego, ma anche dal tipo di copertura assicurativa che si richiede alla società.

In generale, per chi richiede un’assicurazione per il ricovero in ospedale e la degenza, il costo è di circa 200 euro all’anno. Diverso invece è per la copertura di spese sia mediche che sanitarie presso le strutture private e non convenzionate dal SSN, in questo caso in prezzo si aggira intorno ai 100 euro.

 

 

Perché sottoscrivere un’assicurazione medica?

L’assicurazione medica è sicuramente un vantaggio notevole oggi, in quanto rappresenta una garanzia di protezione per ciò che riguarda il finanziamento della vostra salute.

Infatti in caso di malattia, è la previdenza sociale ad occuparsi di una parte del costo, ma qualora sottoscriviate un’assicurazione medica, il resto sarà coperto da quest’ultima, senza ulteriori spese.

   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *